Eventi

Presentazione Libro: Questo รจ un uomo - Padova

Lo storico Caffè Pedrocchi di Padova ospiterà la prossima tappa di "Questo è un uomo" il nuovo libro di Mauro Cason.
 

"Un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza.
Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito.
 

Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per capire ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato."

Presentazione Libro: 1916, un anno di guerra - Padova

 

Venerdì 18 Novembre p.v. al Caffè Pedrocchisi svolgerà "Aperitivo con la storia" in cui Gian Paolo Marchetti presenterà il suo libro "1916 un anno di guerra".   Il Libro descrive in modo immediato i principali avvenimenti bellici del 1916 verificatesi sul fronte italiano; il lettore è facilitato nella lettura dalle immagini delle copertine de "La Domenica del Corriere" disegnate da Achille Beltrame che, hanno rappresentato, per l’epoca, il nostro attuale "Twitter", per l’immediatezza del messaggio, per l’energia, per la singolare capacità descrittiva. Un racconto per il pubblico, per le masse; in effetti, in un contesto non del tutto alfabetizzato, le copertine rappresentavano parte essenziale del messaggio. Tanto più che "La Domenica del Corriere" era la rivista popolare per eccellenza.   L’autore ha sfruttato la modernità di Beltrame, infatti attraverso le immagini da lui create, i grandi e più singolari avvenimenti del mondo sono arrivati fino alle sperdute case di campagna, procurando una valanga di notizie e conoscenze a intere generazioni.   Il libro è rivolto a chi per curiosità, per interesse o per studio si avvicina alla storia della Grande Guerra dando una descrizione fruibile a tutti, delle principali battaglie e dei maggiori protagonisti di quell'anno.   Marchetti ha collegato gli eventi mettendo al centro l'uomo con le sue emozioni, le sue passioni ed i suoi patimenti riportando brani di lettere o di diari che i soldati scrivevano dalle stesse zone e negli stessi momenti in cui si descrive la battaglia.